Gli obiettivi di un Registro

 

Il R.T.I. non è stato pensato come un progetto a termine, ma nasce come rete di sorveglianza oncologica permanente e del rischio lavorativo. Quindi oltre che fornire dati di popolazione e contribuire alla programmazione sanitaria, sta sempre più assumendo un ruolo operativo orientato al governo clinico ed alla ricerca.

Quindi due sono i principali obiettivi istituzionali di legge :

  • Il monitoraggio della patologia oncologica;
  • lo studio dei fenomeni connessi alle cause.

Si evidenziano anche altri obiettivi più specifici previsti dal progetto RTI :

  • programmare interventi di prevenzione primariaper la rimozione delle cause dall’ambiente di vita e di lavoro;
  • valutare l’efficacia della prevenzione primaria (campagne d’informazione, screening, organizzazione dei servizi sanitari ) e della prevenzione secondaria (anticipazione diagnostica) per aumentare la sopravvivenza e la qualità di vita del paziente oncologico;
  • migliorare la qualità degli interventi diagnostici e terapeutici, fornendo dati sulla sopravvivenza in rapporto allo stadio di malattia;
  • fornire dati per migliorare e razionalizzare l’accesso alle strutture ospedalieree del territorio in rapporto ai bisogni emergenti;
  • esaltare il rapporto costi\benefici , razionalizzando la spesa sanitaria e riducendo gli sprechi, per risparmiare risorse che permetteranno poi di intervenirein maniera più mirata.